Gabriele Caselli

Gabriele Caselli, diplomato in Pianoforte con il massimo dei voti presso l’Istituto Boccherini di Lucca, ha conseguito la Laurea di Secondo Livello in Composizione con 110 e lode sotto la guida del Maestro Alberto Ezio Colla. Ha studiato contrappunto rinascimentale sotto la guida di Paolo Tonini Bossi, docente presso il Conservatorio G. Verdi di Torino.

Ha seguito masterclass di pianoforte con Michele Campanella, Roman Vlad. Ha fatto parte dell’associazione di compositori “Cluster-Compositori Europei” attraverso la quale gli è stata commissionata l’orchestrazione del brano napoletano “Funiculì Funiculà” eseguita a Baku dall’orchestra nazionale dell’Azerbaigian. La stessa associazione gli ha commissionato i brani per contrabbasso “Aria sulla terza corda” ,per pianoforte “Sorry for the Delay” e per violoncello “Sei cantiche su trillo amazzonico”.

E’ stato ammesso nel 2013 alla prestigiosa e selezionata Accademia Chigiana, dove ha seguito il corso di Composizione di musica per film, tenuto da Luis Bacalov (La regina degli scacchi, Il Postino, Django Unchained). Il suo brano, composto sulle scene della Cura Miracolosa di Charlie Chaplin, ha avuto l’onore di chiudere il concerto finale della classe. Caselli è anche compositore di musica per film, con numerosi crediti sul qualificato sito IMDB. Nel 2016 il suo brano per violoncello “Sei cantiche su trillo amazzonico” è stato selezionato per un concerto all’Istituto di Alta Cultura Italiana di Londra, con l’esecuzione del celebre violoncellista Rohan de Saram. Il brano ha ricevuto le lodi del compositore Jonathan Cole, Maestro di composizione del Royal College of Music di Londra. Ha vinto il concorso di composizione interno del Conservatorio di Sassari nel 2017. Insieme al professore emerito di fisiologia dell’Università di Firenze Giovanni Cecchi e al ricercatore presso il CNR di Pisa Giulio Masetti ha pubblicato nel 2018 per la rivista Ph, editore edi-ermes, l’articolo “Tartini, il terzo suono e la coclea”. Nel 2019 ha vinto il XII Concorso Internazionale di Composizione di musica sacra Anima Mundi, con presidente di giuria Daniel Harding ed il suo brano Ubi caritas et amor è stato eseguito nel Duomo di Pisa durante la diciannovesima rassegna internazionale di musica sacra Anima Mundi.

Unisciti a noi!

Se la musica è la tua passione,
noi abbiamo tutti gli strumenti per farla crescere!